Spazio Yoga

YOGA IN GRAVIDANZA

Perché praticare Yoga durante la gravidanza?

Il periodo della gravidanza è caratterizzato da importanti cambiamenti del vostro corpo, ma anche il vostro stato d’anima è mutevole: una gioiosa attesa si alterna a momenti di dubbi e di preoccupazione. Andrà bene il parto? Farà male? Il bambino sarà sano? E se è il primo bambino che aspettate magari sorgono anche gli interrogativi sul dopo parto: come sarà la mia vita con il bambino? Ce la farò a gestire questa nuova situazione? 

Dedicare 1 ora e mezza alla settimana soltanto a voi stesse e al vostro benessere significa molto, è già un grande passo avanti che farà stare bene voi e il vostro bambino rafforzando il vostro legame ben prima di guardarvi la prima volta negli occhi.

Durante questo periodo di intensi cambiamenti la pratica dello yoga è un validissimo aiuto per alleviare i piccoli disturbi fisici come stanchezza, mal di schiena, bruciore di stomaco, gonfiori alle gambe ecc. ma anche per darvi molta energia positiva. Con gli esercizi fisici rinforzate il vostro corpo e grazie agli esercizi di respirazione e di rilassamento calmate la vostra mente, aumentate la vostra forza di volontà e di concentrazione e vi preparate al meglio a un parto il più naturale possibile.

Per praticare lo yoga in gravidanza non è necessaria alcuna conoscenza preliminare, tutte le donne possono partecipare e trarne beneficio, sia quelle che già praticano yoga sia quelle che si avvicinano per la prima volta a questa antica disciplina. I classici esercizi yoga sono adattati al particolare periodo della gravidanza e non vi é alcun pericolo di nuocere alla vostra salute né a quella del vostro bambino. Se soffrite di particolari disturbi parlatene con l’insegnante, vi saprà dire come comportarvi durante la lezione.

I principali benefici dello yoga in gravidanza in breve:

Esercizi fisici (asanas):

  • rinforzare la muscolatura (pelvica, della schiena, delle gambe, in generale)
  • dare elasticità e mobilità a tutto il corpo, in particolare alla zona del bacino
  • migliorare la postura: una buona postura è molto importante quando il vostro baricentro tende a spostarsi per via del peso della pancia

Esercizi di respirazione (pranayama):

  • aumento della capacità polmonare (dando anche più ossigeno al vostro bambino)
  • grazie al respiro consapevole migliorare il controllo sul dolore e interrompere così la spirale dolore-ansia-più dolore-più ansia. Conoscerete il grande effetto, stimolante o calmante, che si può avere sulle emozioni con il respiro consapevole

Esercizi di rilassamento:

  • rilassamento dei muscoli e scioglimento delle tensioni
  • grazie a piccoli esercizi di meditazione la mente si calma e aumenta la capacità di concentrazione e di focalizzazione su quello che si sta facendo in quel preciso momento
  • nel rilassamento si trova calma, silenzio ed ascolto di se, tutto in sintonia con il vostro bambino, rafforzando così il rapporto e l'intesa tra di voi. Il parto lo affrontrete insieme e meglio!

 

 


Veraltete PHP-Version im Einsatz
Der Seiteninhaber muss die Version auf mindestens 7.3 erhhen.